Seleziona una pagina

Cuneo cultur camp

Committente

Fondazione Opere Diocesane Cuneesi

Data progetto

2020

Ambiti

educazione, approcci creativi, audience engagement

Il progetto

L’idea del Cuneo cultur camp nasce all’interno dell’emergenza sanitaria covid-19 per dare un segnale di attenzione e risposta alla difficile situazione vissuta dai bambini e ragazzi di Cuneo e dalle loro famiglie a causa della chiusura delle scuole e di tutte le attività in cui erano coinvolti.

Il Cuneo cultur camp è un campo estivo per bambini tra i 6 e gli 11 anni itinerante tra i luoghi della cultura di Cuneo: il Museo Diocesano San Sebastiano, il Museo Civico, il Museo Casa Galimberti, la Biblioteca 0-18 e in generale il centro storico di cuneo e le sue aree verdi. Il Camp ha una forte connotazione culturale, traendo dai contenuti dei musei e dalla storia della città gli spunti per riprendere contenuti didattici, approfondire temi di cultura generale e accrescere competenze e abilità di base nei bambini, il tutto insieme ad alcune attività motorie svolte all’aria aperta.

Il progetto ha come obiettivo principale quello di educare il pubblico di domani, ampliando l’accessibilità alla cultura di tutte le fasce di età, promuovendo, in particolare verso le giovani generazioni, l’educazione alla cultura e alla bellezza; sviluppando al contempo iniziative di welfare culturale.

CCC3
CCC2
CCC 1

Cuneo cultur camp è realizzato grazie al contributo di Fondazione CRC nell’ambito del bando Di nuovo insieme.

Attività

noau | officina culturale si è occupata della progettazione culturale e ha curato il project management, il monitoraggio, l’immagine coordinata e la comunicazione delle attività di progetto, dando un supporto all’organizzazione logistica del camp.

Segui Cuneo cultur camp sul web!

X